Livingscape

Trend research: Customized Home -
L’abitare su misura

Consumers want more choice, and in this world everybody is a designer, everybody is sharing their favourite creations on Instagram and on Pinterest and Facebook. (Jason Goldberg, fondatore del marchio Hem) 


La maggior parte delle persone, oggi, aggiorna quotidianamente la propria bacheca Facebook o Tumblr, la galleria di scatti su Instagram o Flickr, la playlist di tracce musicali di Spotify, selezionando, assemblando e ricombinando file, immagini, suggestioni, informazioni e creando contenuti originali con piglio che potremmo definire “curatoriale”. 

TL_CustomizedHome_00_nuvola.jpg

La casa è per sua stessa natura uno dei principali luoghi di espressione del sé in cui le persone “mettono in scena” la personale e unica narrazione di se stessi e della propria biografia. Le mura domestiche si configurano da sempre come una galleria in progress di gusti, stili, gesti, abitudini e attitudini personali e relazionali attraverso cui gli individui costruiscono e comunicano all’esterno la propria identità sociale.

Oggi il crescente grado di personalizzazione di spazi, oggetti e arredi riveste sempre di più nell’immaginario e nei desiderata delle persone, caratteristica a cui i designer e interior designer stanno dando risposte sempre più convincenti.

Alphabeta è la lampada creata dal designer italiano Luca Nichetto per il marchio svedese Hem. Non un semplice punto luce ma un vero e proprio sistema che funziona come un alfabeto: otto elementi progettati accuratamente che – combinati tra loro – generano un infinito numero di configurazioni. Ciascuno può assemblare la sua propria lampada che varia non solo nella forma ma anche nella qualità e nell’intensità di illuminazione.

TL_CustomizedHome_01.jpg

Mobili e arredi non sono gli unici elementi che si prestano alla personalizzazione. L’architetto olandese Janjaap Ruijssenaars, fondatore dello studio Universe Architecture, ha ideato Tetris House, il prototipo di un’abitazione “componibile” che si ispira ai mattoncini a incastro del famoso videogame.

I “blocchi” prefabbricati possono essere sovrapposti e ruotati a seconda delle specifiche esigenze di spazio di chi li abita con la possibilità di aggiungere balconi e finestre dove ce n’è la necessità. E costruire la propria casa diventa “un gioco da ragazzi”.

TL_CustomizedHome_02.jpg

Questo macro-trend si articola in due micro-trend denominati Do it your way e FutureCraft Design.