SEGNALI

Il mondo familiare e perturbante di Suzanne Moxhay

segnali_SuzanneMoxhay_990_001.jpg

Suzanne Moxhay è un’artista londinese, i cui ultimi lavori si basano su una tecnica dei primi del XX secolo chiamata matte painting, attraverso la quale un fondale era dipinto su lastre di vetro e successivamente integrato nelle riprese cinematografiche dal vivo.

Attraverso un collage di vecchie fotografie e stampe, Moxhay crea, rifotografa e manipola digitalmente nuovi scenari, nei quali si giustappongono l’intimo e il selvatico, il dentro e il fuori. Si crea così l’illusione di trovarsi di fronte a un palcoscenico vuoto il cui fondale è fatto da spazi allo stesso tempo reali e illusori, idealizzati e distopici.

Il mondo di Moxhay riesce a essere allo stesso tempo familiare e perturbante e, al pari di un film, richiede che lo spettatore sia disposto a sospendere la propria incredulità.

I suoi lavori possono essere visti sul suo sito web: http://www.suzannemoxhay.com

  • segnali_SuzanneMoxhay_990_004.jpg
  • segnali_SuzanneMoxhay_990_003.jpg
  • segnali_SuzanneMoxhay_990_002.jpg